Manuale di SecureFileTransfer :

Cosa fà questo programma :
permette di trasmettere files in modo sicuro, chi li intercetti non è in grado di risalire ai dati in chiaro

Come lo fà:
attraverso la comunicazione tra due computer,su entrambi deve essere presente securefiletransfer (freeware ,opensource under new bsd license) uno dei quali genera una coppia di chiavi di crittografia asimmetrica ,spedisce la chiave pubblica all’altro computer questo produce una chiave simmetrica e la spedisce al primo computer dopo averla crittografata con la chiave pubblica ,il computer che la riceve possiede la chiave privata asimmetrica per decrittografare la chiave simmetrica ed a questo punto i due computer sono a conoscenza di una chiave simmetrica che attraverso Rijndael (evoluzione di aes)  è in grado di produrre un livello di crittografia di tale sicurezza che un attacco di forza bruta attualmente richiederebbe tempi macchina di elaborazione praticamente irrealizzabili , la chiave pubblica scambiata in chiaro è a 1024 bit quindi risulta impraticabile risalire alla chiave privata.

Cos’altro fà securefiletransfer :
il programma nella modalità Server permette di creare un numero illimitato di utenti per ognuno dei quali è definito uno username ed una password ,per ogni utente viene definita una directory di lettura alle quale appunto l’utente potrà avere accesso in lettura ed una directory in scrittura nella quale l’utente avrà accesso in scrittura , ad esempio l’utente con username “test” e password “mypassword” potrà accedere in lettura a tutto il disco c: ed in scrittura a c:\Users\test\documents ,
per chiedere o spedire file dovrà ovviamente inserire e spedire al server il suo username e la sua password che passeranno su internet crittografate ,come tutti i dati scambiati,con rijndael .
Il software SecureFileTransfer crittografa tutti i dati salvati in locale ossia tutti i dati username passwords directories per utente usando rinjadeal e come password una password applicativa che dovrete scegliere  a vostra scelta la prima volta che utilizzate l’applicazione e che dovrete in seguito scrivere ad ogni avvio e per ogni operazione critica che consenta la modifica o creazione degli account utente ,l’inserimento della password applicativa (che può essere di pochi caratteri) e di parte dei dati (come ad esempio la password utente avviene tramite qwerty virtuale,in questo modo si evita totalmente che un key logger possa carpire i dati di accesso al vostro file server (securefiletransfer in modalità server)

Funzionalità

Server :
-Inserimento password applicativa
-Creazione utente
1.scelta username
2.scelta password
3.scelta directory con accesso in scrittura
4.directory con accesso in lettura

Client :
-Inserimento password applicativa
-Creazione connessione :
1.inserimento ip address
2.test di ping (eventuale)
3.connessione con inserimento di username e password per quel server (securefiletransfer in modalità server)
4.salvataggio connessione con nome
-Scelta di una connessione tra una lista di connessioni e sua apertura  con recupero della lista file che corrispondono alla directory in lettura
-A questo punto l’utente può scegliere in una griglia quale file recuperare,ovviamente può recuperare in successione piu’ file
- oppure quale file spedire dalla sua macchina al server remoto nella directory verso la quale possiede diritti in scrittura

Funzioni comuni client e server :
a) il programma SecureFile Transfer provvede nel form iniziale e principale ad una console  in sola lettura dove sono scritti i principali eventi ed errori accaduti nel corso del   funzionamento del programma ,il programma permette di salvare con un click in un file   txt il contenuto di questa comsole ,
b) il software produce anche un file txt di log degli errori apribile dal menu ,
c) il programma può essere aggiunto o rimosso dall’esecuzione automatica di windows a  scelta dell’utente a menu

scarica SecureFileTransfer 0.7 alpha

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
  • MSN Reporter
  • MyShare
  • MySpace
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Yahoo! Bookmarks
  • Yahoo! Buzz